Amare senza misura: basta rispondere 21 volte alla stessa domanda

Amare senza misura cosa significa?

Guarda questo video, te lo spiega bene, in modo molto chiaro e semplice.

 

Fino a che punto amare?
Senza misura significa sempre. Significa senza condizioni.

Molti dicono che l’amore di un papà, o di una mamma, verso i propri figli è l’amore perfetto. L’amore incondizionato.

 

Amare senza misura: sai perché ami?

Amare senza misura

Un papà ama il figlio perché lo ama, o perché è suo figlio?

Spesso, nelle commedie, andava di moda inserire figli sconosciuti che un giorno spuntavano nella vita dei loro genitori dicendo: “Ciao, io sono tuo figlio!”.

Questa è una modalità narrativa che trovi anche in molti romanzi.

Ci hai mai pensato che se scoprissi che una persona è tuo figlio, o tuo fratello, o tua mamma, improvvisamente cambierebbe quel che provi?

Certo, non è obbligatorio.
Ma se tu iniziassi a pensare che quella persona adesso non è uno sconosciuto, ma è “tua”, fa parte della tua vita, allora è molto probabile che i tuoi pensieri, e quindi le tue emozioni, cambierebbero.

E allora mi chiedo: per quale motivo dovremmo considerare giusto che un papà possa amare senza misura un figlio, mentre questo amore così profondo, bello, commovente, non lo ammettiamo in altre relazioni?

Perché se mio figlio mi chiede 21 volte “Cos’è quello?” io rispondo con calma e amore, mentre se a chiedermelo è un amico, un papà, un fratello o chiunque altro, perdo la pazienza alla terza o quarta volta che mi ripetono la stessa domanda?

Cos’ha insegnato questo papà al proprio figlio?
Ad amare senza misura.

Amare e basta.

Se sei un papà, ama tuo figlio.
Se sei un figlio, ama tuo papà, o tua mamma.
Se sei un fratello, ama tua sorella.
Se sei un amico, ama i tuoi amici.
Se sei una persona, ama il tuo prossimo.

Insomma, per farla breve: ama.

Io ho scoperto che la tua felicità (ossia quanto vivi bene la tua vita) è direttamente proporzionale a quanto ami.

Se ami senza misura, sarai felice senza misura.
Non è male come prospettiva.

Per cui accetta che chiunque possa chiederti per 21 volte (o più): “Cos’è quello?“.
E tu, con amore, rispondi semplicemente l’unica cosa sensata di questo mondo: “Un uccello“.

E se vuoi, puoi lasciare un commento per dire cosa pensi del video.
Ah, sì, “Che cos’è quello?” 😀

 

Un Abbraccio
Giacomo Papasidero
Il Tuo Mental Coach

Vuoi diventare più forte di qualunque problema?

Mettere in pratica quello che scrivo non è facile. Ma è possibile.
Come Mental Coach posso allenarti in questo.
Non un semplice miglioramento della tua vita, ma diventare tu, per sempre, una persona capace di affrontare qualsiasi problema senza che nulla possa abbatterti o fermarti.

Ti bastano 20 minuti di allenamento al giorno e il programma giusto...

Scopri il programma ⇒

Informazioni sull'autore

Giacomo Papasidero

Mental Coach dal 2010, mi occupo di felicità ed emozioni da oltre 10 anni. Il mio obiettivo è insegnare che ognuno di noi può diventare più forte di qualsiasi problema. Questo per me significa diventare felici. Anche se ho tenuto un seminario all'Università di Parma e sono stato ospite a SKyTg24, la cosa di cui vado più fiero è la Scuola di Indipendenza Emotiva che ho avviato nel 2018, perché è un percorso chiaro, graduale e concreto che sta rivoluzionando la vita di tante persone.

29
Lascia un commento

avatar
16 Commenti con discussione
13 Risposte nelle discussioni
2 Seguono questa pagina
 
Commenti più recenti
Discussioni più vive
18 Partecipanti alla discussione
AnnaSerena SironiLaraAlessiaMichi Ultimi che hanno commentato
  Ricevi aggiornamenti  
Notificami
Anna
Ospite
Anna

Fantastico, bellissimi contenuti che fanno riflettere!

Lara
Ospite
Lara

Ciao Giacomo, buon sabato. E’ possibile amare, ma decidere di non frequentare più una persona, un parente stretto diciamo, perchè non ci dà nulla, non condividiamo i valori, ci prende in giro (anche alle spalle), non ci possiamo fidare?

Serena Sironi
Mental Coach

Ciao Lara, io credo proprio di sì. Se accetti il suo punto di vista diverso la stai comprendend
O e comprendere è amare. Tu puoi non condividere e allontanarti naturalmente, ma se lo fai in questo modo non necessariamente sta togliendo fiducia. Non condividere e non fidarsi sono cose totalmente diverse 😉

Lara
Ospite
Lara

Ma se ci parla alle spalle, sappiamo che non possiamo dire nulla che lo va a raccontare, cerca di “traviarci” nel farci compiere scelte di vita, e se non lo facciamo ci prende in giro, che fiducia possiamo avere? Una buona domenica a voi.

Alessia
Classe agosto 2019
Alessia

Ciao Giacomo, che bello!… Grazie per i tuoi bellissimi concetti, profonde, toccanti, mi riempiono di gioia e di consolazione… Mi fai ricordare mio figlio Lorenzo da piccolo forse a due anni. Quindi 15 anni fa. Mi chiedeva continuamente quanto lo ammassi, per rassicurarlo rispondevo, Amore! Più di tutti!… E seguivo con il ritornello: più del sole, più delle stelle, più della luna, più dell’universo!… Lui batteva le mani felice!… Il video mi da errore!… lo vedrò più tardi. Per il corso va bene! Spero di riuscire a farlo senza nessun ostacolo. Sei un vero Tesoro!… Grazie, e Buona Primavera!…

Michi
Studente
Michi

Il proverbio “Un padre può occuparsi di cento figli, ma cento figli non arrivano ad occuparsi di un padre” mi indica che in questa relazione figlio-padre ho ancora molto da capire, molto da imparare: amare in modo incondizionato, come lui ha fatto con noi. Eppure quando è stato il momento, un po per 1’000 impegni, un po’ per chi sa cosa, questo amore è tornato a lui solo in minima parte. Mi dispiace tanto, Papà…

Veronica Banfi
Studente
Veronica Banfi

Molto bello. A me sembra di amare in generale un po’ così. Chissà forse è davvero la cosa che mi viene più naturale e quello che mi rende felice

valbona
Ospite
valbona

Leggere ogni giorno una cosa che ti fa rifletere e tj trasmete positivita e una forma di amore per il prossimo ☺️grazie

Michela Polverini
Ospite
Michela Polverini

Video bellissimo ed emozionante e che ti gs riflettere moltissimo sull’amare il prossimo sempre

Chiara
Ospite
Chiara

A-more…….dal latino A Mors cioe senza morte, privo di morte.
L’amore incondizionato è forse l’immortalita’
Cui ogni anima aspira?
Raggiungerlo è raggiungere l’illuminazione ?
Raggiungere Dio….o almeno la sua essenza?

Michela Marigonda
Ospite
Michela Marigonda

Cosa ne pensi dell’amore per una persona che non c’è più? io amo mio marito che è scomparso a Luglio, ma mi manca la quotidianità insieme, la sua presenza, la sua voce……. sento la nostalgia in modo feroce

Aquilone
Classe agosto 2019
Aquilone

Eh bravo sei riuscito a farmi piangere! Ieri e’ stata la mia prima festa del papa’ senza il mio papa’. Non mi manca perché ci parlo ancora e perché ho avuto la fortuna di avere un grande papà! Quindi le lacrime di stamattina sono finite in un bel sorriso perché mi ha insegnato un sacco di cose…e perché gli somiglio un po’.

Send this to a friend