Amare troppo: come e perché perdi la voglia di amare

Spesso spiego che per essere felici bisogna amare.
E così molti mi dicono che amano, probabilmente troppo, e pur dando tanto non ricevono niente in cambio e alla fine si sentono svuotati.

Così io ho capito due cose.
La prima è che non si ama troppo.
Mai.

Se ami, l’amore non è mai troppo.
Sai quanto pensi di aver amato troppo?
Quando non ricevi abbastanza in cambio.

 

Amare troppo? Non accade mai!

Amare troppo

Se tu dessi 100, ma ricevessi 100, penseresti di amare troppo?
Io dico di no.

Certo, staresti dando tutto, ma ricevendo in cambio altrettanto, non penseresti che sia troppo.

Ma se anche amassi solo 20 e chi ami ti restituisse 5 allora cominceresti a pensare di amare troppo.
Eppure “ami meno” di prima, come potrebbe essere troppo?

Perché quel “troppo” dipende da quale metro usi per misurarlo: troppo rispetto a cosa?
Troppo rispetto a chi?

La risposta giusta è che ami troppo rispetto a quanto ricevi in cambio.
Rispetto a chi stai amando, che non ti da altrettanto.

Quando ho realizzato il corso “Amare senza farti usare” (lo trovi in questa pagina ⇒), in una delle lezioni spiego quando ci sentiamo usati.

Per sentirmi usato deve esserci uno squilibrio tra quello che do e quello che ricevo.
In pratica mi sento usato, penso di amare troppo, se vedo che manca equità tra quello che sto dando e quello che sto ricevendo.

Almeno dal mio punto di vista, perché potrebbe anche darsi che l’altro stia dando il massimo di cui è capace.
Ma a me non basta e sento che questo “non è giusto”.

C’è solo un piccolo problema a questo punto: ami per amore o per ricevere in cambio qualcosa dalle persone che dici di amare?

In realtà o ami senza chiedere nulla, o non stai amando affatto.
Che ci piaccia o no, la realtà è questa (se hai dubbi, leggi questa pagina ⇒).

La seconda cosa che ho capito è che l’equilibrio è essenziale.
Non a caso ti ho detto che sentiamo di essere usati se viene meno un equilibrio nella relazione.
Ma come può esserci equilibrio se tu dai e non ricevi nulla?

C’è, se guardi meglio.

Se io ti amo e do tutto, e mi amo e do tutto, allora sono in equilibrio.
Tutto quello che do a te lo do anche a me.
Equilibrio.

E non ha alcuna importanza cosa farai tu, nel mio equilibrio.
Se tu ami dando tutto e ami anche te nello stesso momento, sarai in equilibrio.

E la cosa interessante è questa: se ami me e non ami te, non stai amando davvero neanche me, che dici di amare.

Alla fine ami se dai tutto senza chiedere nulla e solo se questo amore è tanto per gli altri quanto lo è per te.

Ecco l’equilibrio da cui non ti stanchi mai di amare e per cui non pensi più che tu “abbia amato troppo”.




Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti