Chi cura l’ansia: le risorse giuste per la tua situazione

Chi cura l’ansia?

Quando parliamo di malattie mentali i professionisti autorizzati a intervenire sono psichiatra e psicoterapeuta.

Allen Frances, psichiatra curatore del DSM, scrive chiaramente che le malattie mentali riguardano una percentuale di persone che si aggira intorno al 5%.

Questo significa che nel 95% dei casi non c’è alcuna asia patologica da curare (o ansia cronicizzata): c’è solo una naturale emozione.

Come capire se hai un disturbo d’ansia o provi solo un’emozione normale?

Lo stesso Frances specifica una cosa importante: non esistono strumenti diagnostici, test o esami che siano in grado di stabilire chi è malato e chi no.

La diagnosi si basa solo sul parere, fallibile, del medico.

E lo stesso Frances mette in guardia, proprio sui disturbi di ansia, dal rischio di diagnosi errate che, a suo giudizio, sono aumentati tantissimo.

Il problema, spiega, è che la valutazione può essere sbagliata per molti fattori, e consiglia di chiedere ALMENO 3 PARERI differenti.

Non solo, suggerisce di fare domande, chiedere spiegazioni sulla diagnosi per capire cosa il medico sta valutando e come mai pensa si tratti di una malattia.

Consiglia anche di evitare professionisti che si dimostrano poco disponibili a rispondere ai dubbi, suggerendo di arrivare a un colloquio preparati, avendo analizzato i sintomi che sarebbero indice della malattia.

Insomma, la diagnosi psichiatrica è cosa seria, difficile da fare e soggetta a errori. Frances cita diverse patologie mentali in cui si arriva anche a errori nel 50% delle diagnosi.

Inoltre sottolinea che è importante accettare l’ansia come emozione naturale e FASTIDIOSA: è normale che crei disagio, è la sua funzione.

Se dubiti di far parte di quel 5% di persone che potrebbero avere una malattia mentale da ansia, chiedi diversi pareri per verificare se tutti concordano sulla diagnosi.

Per il 95% delle persone che invece non hanno alcuna malattia (quasi tutti), ecco a chi rivolgersi.

 

Chi cura l’ansia: quando serve una cura

chi cura l'ansia - Medico che prende nota su un foglio

Quando si parla di ansia a chi rivolgersi quindi?

Se parliamo di malattia mentale, sapere come curare l’ansia è compito dello psichiatra o dello psicoterapeuta.

Quest’ultimo si occupa delle terapie per l’ansia (quella considerata oggi più efficace è la terapia cognitivo comportamentale).

Ci sono diversi farmaci per ansia che solo lo psichiatra, in quanto medico laureato in medicina, può prescrivere.

Se parliamo di emozione, non hai bisogno di un percorso terapeutico o di cure, ma di capire. E questo servirebbe praticamente a tutti, visto che di emozioni ne capiamo poco.

Lo stesso Frances spiega che per evitare diagnosi sbagliate, l’ideale sarebbe innanzitutto imparare a gestire meglio le situazioni e usare risorse di auto aiuto.

Se questo non basta, allora lo specialista riuscirà ad avere più elementi per definire se c’è una condizione patologica e quale potrebbe essere la cura adeguata.

 

Quando si prova ansia a chi rivolgersi (e cosa fare subito e gratuitamente)

ansia a chi rivolgersi - un libro ingiallito tenuto in mano da una donna

L’ansia senza motivo non esiste.
La ragione c’è sempre e siamo noi che a volte, o spesso, facciamo fatica a capire.

Cos’è l’emozione?
Una REAZIONE VALUTATIVA.

In sostanza l’ansia viene perché tu pensi qualcosa. Non esiste al mondo una situazione ansiogena.

L’ansia la provi solo a 2 condizioni che si verificano SEMPRE quando arriva:

  1. PENSI che ci sia una minaccia per te, ovvero hai paura che succeda qualcosa di brutto.
  2. PENSI di non essere in grado di affrontare, in modo positivo, questa minaccia.

Non provi ansia di fronte a situazioni che tu NON PENSI siano pericolose.

E non la provi neanche se, in situazioni davvero pericolose, PENSI di saperle gestire, di poterle affrontare al meglio e superare.

Qualsiasi attacco d’ansia dipende SEMPRE da questi due elementi e come noti, la parola chiave è “pensi“.

In psicologia questa si chiama indipendenza emotiva.

Per approfondirlo, ti offro alcune risorse di auto aiuto che mettiamo a disposizione di tutti nella nostra Scuola, frutto di anni di ricerca e sperimentazione nel campo emotivo:

Inoltre, come spiegava Frances, la cosa importante è lavorare sulla propria crescita personale per eliminare ogni dubbio che porti a diagnosi sbagliate.

A non far passare l’ansia, anche se non è patologica, ci sono 4 tipi di blocco che puoi identificare e rimuovere:

  1. Il blocco emotivo, legato alle tue emozioni.
  2. Il blocco mentale, legato al rimuginare e ai pensieri negativi.
  3. Il blocco inconscio, legato a schemi e credenze profonde e spesso invisibili.
  4. Il blocco bisognoso, legato ai bisogni fondamentali insoddisfatti.

Per accelerare questo processo, abbiamo ideato un test di autovalutazione per i nostri studenti, che oggi mettiamo a disposizione di tutti.

Infine qui sotto trovi diversi approfondimenti per ulteriori informazioni legate all’ansia e non solo.

 

Approfondimenti

Qui trovi altre risorse per approfondire. Se il tema di tuo interesse è senza link, significa che quella risorsa non è ancora disponibile. Puoi lasciare un commento per farci le tue domande.

 

Come gestire l’ansia

Ansia test
ansia generalizzata
ansia rimedi
depressione ansiosa
farmaci per ansia
somatizzazione ansia (o ansia somatizzata allo stomaco sintomi)
angoscia
ansia e paura
nevrosi
ansia cronicizzata
paura di tutto
paura di impazzire
come combattere l’ansia senza farmaci
terapie ansia
clinica per depressione
tensione nervosa sintomi
persona ansiosa
ansia di tratto
attacchi di panico
depressione latente
ansia patologica (malattia)
depressione e paura
ansia estrema
paura di perdere il controllo
terapie contro l’ansia

Ansia sintomi fisici

tremore interno ansia
vampate di calore e ansia
malessere generale
senso di svenimento ansia
stato di agitazione
esaurimento nervoso sintomi neurologici
nausea da ansia
stress da ansia
brividi di freddo e ansia
sensazione di stordimento
difficoltà a deglutire ansia
nodo alla gola ansia
ansia e formicolio
dolori da ansia
ansia costante tutto il giorno
inquietudine
ansia e stress sintomi fisici
ansia e dolori addominali
fastidio al petto ansia
senso di soffocamento ansia
nausea perenne
blocco emotivo sintomi fisici
ansia e depressione sintomi fisici
sonnolenza perenne
ansia e debolezza
disidratazione sintomi tremori
vertigini da ansia sintomi
agitazione ansia
ansia e vista
ansia debolezza muscolare
tremore generalizzato
nodo allo stomaco ansia

Altre domande

cosa fare se ho sempre paura?
cosa fa un neurologo?
Qual è la differenza tra psicologo e psichiatra?
l’ansia passa da sola?
l’ansia generalizzata si guarisce?
senso agitazione cosa fare?
perché sono sempre nervosa?
qual è la differenza tra neurologo e psichiatra?
chi cura la depressione?
ho attacchi d’ansia cosa fare?
come si diventa psichiatra?
che cos è la psichiatria?
come funziona una seduta psichiatrica?
chi cura gli attacchi di panico?
ho ansia cronica, come curarla?




In SOLI 2 MESI puoi imparare a vivere con calma e serenità TUTTE le situazioni in cui oggi stai male e provi ansia. Ti interessa?

Scopri come iniziare GRATIS ⇒

Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti