Chiusa una porta si apre un portone. Ma devi saperlo vedere

Cosa significa “chiusa una porta si apre un portone“?

Opportunità…

Forse ne sai qualcosa, forse hai appena avuto la tua, ma poi…

Quando si chiude una porta non è mica così facile parlare di opportunità!

Ma su questo ho qualcosa da dirti. Seguimi 🙂

 

Niente potrebbe essere meglio di così. O forse sì?

Realizzare un sogno-ragazzo felice che sogna

Pensa a quando desideri tanto avere la tua possibilità per realizzare un progetto di vita, qualcosa che hai sempre sognato magari. E poterlo finalmente vivere davvero.

Poi un giorno la vita ti ascolta e ti apre quella porta.

O magari non ci pensavi nemmeno e vivevi tranquillamente la tua realtà, ma il destino vede meglio di te e improvvisamente arriva l’occasione perfetta, quella della tua vita.

Si apre una porta che non ti aspettavi e quella possibilità che prima nemmeno sapevi di desiderare.

Wow. Hai veramente tutto, sei davvero una persona fortunata!

E così, quando nella vita si apre una porta non pensi più che potrebbe esserci altro.

Hai tanti progetti, l’entusiasmo ti porta un metro sopra al cielo, dai il massimo e ti godi ogni cosa che c’è.

Un sogno che si sta realizzando, nulla potrebbe essere meglio di così!

Ma un giorno succede qualcosa e la vita decide di toglierti quello che ti aveva concesso.

Quella porta si chiude. Così.

E tu hai perso quell’opportunità che ti sembrava di poter stringere con forza tra le tue mani per dare nuova forma alla tua vita.

Tutto finito, andato.
Il tuo sogno, lì dove avevi riposto tutta la tua vita e la tua stessa felicità, sfumato per sempre.

Come fai a non sentirti perso, o persa a quel punto?

Sono sicura che qualcosa di simile sia capitato anche te.
Allora, prima di continuare scopri per quale motivo ti è successo con questo semplice test 🙂

Ma torniamo a noi…

Un primo attimo di smarrimento e poi sono le emozioni negative a bussare alla tua porta.

La delusione di un’opportunità sfumata, la rabbia per come sono andate le cose o il senso di ingiustizia. La tristezza del pensiero che niente sarà più come prima.

Già, quando si chiude una porta, niente sarà mai come prima.

Vero, ma…

Ma se potesse essere meglio?

 

La vita non è tutta lì, quando si chiude una porta si apre un portone

Quando si chiude una porta si apre un portone-ragazza delusa

Me lo ricordo bene quel giorno in cui il mio amico Nicola me lo disse: Serena, nella vita si chiude una porta, si apre un portone.

Avevo appena perso il mio lavoro, il rifugio che gestivo mi era stato tolto con una serie di raggiri.

Quell’occasione, un giorno spuntata per caso, si era rivelata la realizzazione del mio sogno più grande e ora spariva così. Nel nulla.

La vita tanto mi aveva dato e tanto mi aveva tolto.

Inchiodata sul torto che avevo subito, non vedevo altro che quella porta. Chiusa.

Rabbia, delusione.
E così avevo deciso: la mia vita come gestore di un rifugio alpino sarebbe finita lì.

Ma quella frase, molto più che una pacca sulla spalla, aveva aperto una nuova prospettiva davanti ai miei occhi!

In quel rifugio avevo lasciato il lavoro di un’anima. La mia.
Ma davvero la mia vita poteva essere tutta lì?

Guardandomi attorno, guardandomi dentro ho visto che quello che avevo dato non era perso ed era soprattutto nel mio cuore.

Quella porta aperta mi aveva offerto un’opportunità e ora, proprio chiudendosi, me ne stava offrendo una ancora più grande.

Mi aveva permesso di arricchirmi e portare quella ricchezza con me a rendermi migliore per ogni altra occasione che avrei potuto avere.

Solo allora me ne stavo davvero rendendo conto!

 

Apertura alla vita, l’atteggiamento giusto per cogliere ed accogliere ogni opportunità

Apertura alla vita-ragazzo opportunità

Quando si chiude una porta si apre sempre un portone, ma devi guardare alla vita con il giusto atteggiamento.
Senza rifiutare nulla, ma accogliendo tutto come una possibile occasione.

Era stata quella frase a farmi decidere di accettare quella nuova opportunità che altrimenti, chiusa nel mio rifiuto, non avrei colto, né tanto meno accolto.

E così era arrivato un altro rifugio, per molti aspetti migliore del precedente.

Più comodo e luminoso, un panorama spettacolare, persone nuove da conoscere, una nuova sfida da intraprendere.
Ma più di tutto il luogo decisivo per la mia crescita personale, la culla della mia rinascita.

Sì, è vero, si era chiusa una porta, ma lo vedi il portone? 😀

Già, grazie a quella frase ero rimasta aperta alla vita accogliendo quello che mi stava offrendo. Ma sì, lo so, non è sempre facile riuscirci.

Potrebbero essere molti i portoni che si aprono senza che riusciamo a vederli.

Proprio come stavo per fare io, ci concentriamo sulle porte chiuse, sulle occasioni che sfumano e i nostri sogni che crollano.

Piccoli o grandi che siano, vediamo solo quelli e non ci accorgiamo di quell’immenso portone che si sta aprendo proprio davanti ai nostri occhi.

Sempre? SEMPRE.

Ma bisogna saperlo vedere.
Devi cercarlo, perché c’è.

Per ogni porta che si chiude, la vita ti offre una miriade di opportunità.

Ma per vederle devi essere aperto, o aperta alla vita senza rifiutare nulla, vivere tutto pienamente per trovare tutto il buono che ha da offrire.

D’altronde, come potresti sapere senza provare davvero?
Potresti fare considerazioni superficiali, ma non sapere cosa potresti trovare veramente.

 

Fiducia e visione positiva, chiusa una porta si apre sempre un portone!

Chiusa una porta si apre un portone-bambino porta aperta positivo

Devi saper vedere e accogliere il buono e il positivo, o confonderai le opportunità con qualcosa di diverso.
Devi credere che potrai anche affrontare problemi e difficoltà, o finirai per bloccarti.

La vita ti apre porte infinite e altrettanti portoni.

Ma devi poterti fidare di te, di lei, del fatto che ce la farai e che le cose potranno anche andare bene.

Allora sì, puoi avvicinarti ad ogni cosa con la fiducia che la vita ha ancora qualcosa di buono da offrirti, una porta da aprirti. Puoi toccarla, provare, approfondire, scoprire cosa c’è.

Chiusa una porta si apre SEMPRE un portone!
Ma potrai vederlo solo se saprai mollare la presa togliendo gli occhi da quella porta che si è chiusa, se saprai lasciare andare il tuo passato.

Oppure resterai aggrappato, o aggrappata a quel sogno sfumato per sempre senza accorgerti che stai perdendo qualcosa di molto più grande.

Se guardi bene, se riesci sempre a vedere tutto il buono che c’è e chi puoi diventare in ogni situazione, scoprirai che non esistono porte che si chiudono, ma solo portoni che si aprono.

Vedere quel portone dipende solo da te, perché l’opportunità non è mai in quello accade, ma in come lo vivi 🙂




Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti