Come capire se una persona ti ama: capre vecchie e capre nuove

Oggi voglio spiegarti come capire se una persona ti ama davvero oppure no.

Per farlo partiamo da una favola di Esopo che mi ricordo sin da quando ero bambino e che mi è sempre rimasta molto impressa.

 

Un capraio aveva condotto al pascolo le proprie capre, quando vide che esse si erano mescolate a delle altre selvatiche. Sopraggiunta la sera le spinse tutte nella propria spelonca.

Il giorno successivo ci fu un grande temporale, non potendo condurle al pascolo abituale, le accudì dentro, alle proprie mettendo vicino cibo sufficiente soltanto per non farle morire di fame, e invece alle nuove mettendo accanto più cibo, per appropriarsi anche di quelle.

Cessato il temporale, quando le condusse fuori tutte al pascolo,
le capre selvatiche raggiungendo i monti fuggirono.

Il pastore le accusò di ingratitudine, visto che esse, pur avendo ricevuto maggior cura, lo abbandonavano.

E quelle risposero: “Ma proprio per questo stiamo più in guardia. Se infatti tu hai servito meglio noi, che siamo arrivate ieri, più delle capre di prima, è chiaro che, se anche altre si avvicineranno a te d’ora in avanti, preferirai quelle a noi.”

Il racconto dimostra che non bisogna accettare volentieri le amicizie di coloro che preferiscono ai vecchi amici noi, i nuovi arrivati, considerando che se mentre noi invecchiamo, stringeranno amicizia con altri, preferiranno quelli.

 

L’idea di questa newsletter mi è venuta leggendo un’email a proposito di una crisi di coppia in cui “lui” era dibattuto tra la moglie e l’amante.

Dice che lui la ama davvero ma che non riesce a chiudere con la moglie. Magari per i figli. Quindi il dubbio è: come capire se una persona ti ama davvero?

 

Come capire se una persona ti ama davvero

Capre vecchie e capre nuove

Io penso questo: se ami non tradisci.

Se tradisci oggi, perché non dovresti tradire anche domani?

Non perché non si cambia, ma perché probabilmente il tradimento non è un “caso”, ma la scelta del capraio che vuole qualcosa in più, che non ama davvero le sue capre.

Noi ci illudiamo che l’amore sia una cosa che capiti, una maglietta con scritto “ti amo”. Su questo puoi leggere la differenza che passa tra innamoramento e amore.

L’amore è comprensione e rispetto. Tradire non è molto rispettoso nei confronti del mio partner.

Se tradisco la mia ragazza con un’altra, il problema non
è la mia attuale ragazza, ma la mia incapacità di amare (e rispettare) chi ho vicino.

Se amare è rispetto, allora dovrei chiudere la mia relazione prima di iniziarne un’altra, assumermi la responsabilità delle mie scelte e delle loro conseguenze.

Amare significa che tratto esattamente nel modo in cui io voglio essere trattato.

Se ti tradissero, lo penseresti un gesto d’amore?

L’amante che mi scrive si sente amata, ma pensi che la moglie potrebbe dire la stessa cosa del marito?

L’amante direbbe: è un uomo amorevole e meraviglioso.
La moglie risponderebbe: è un uomo egoista e disgustoso.

Chi ha ragione? 😀

L’amore non è relativo. Se amo te, e non amo nessun altro, in realtà non sto amando davvero nemmeno te. Semplicemente tu, come le capre nuove, mi interessi, e quindi ti tratto bene per egoismo.

Se il capraio amasse le capre, non tratterebbe bene tutte quelle di cui si occupa?

Se fa distinzioni, non lo fa per amore, ma per convenienza e interesse personale.

L’amore è assoluto. O amo, cioè agisco con amore nei confronti di tutti, oppure non amo, perché a coloro a cui sembra che riservi il mio amore, in realtà, offro solo gesti e attenzioni con cui spero di ottenere in cambio qualcosa.

Così come il capraio da più cibo alla nuove arrivate solo per conquistarle.

E se non so amare, non amerò neanche la ragazza con cui tradisco e che oggi chiamo “vero amore”.

Come infondo facevo con la mia attuale ragazza all’inizio della nostra storia!

Come capire se una persona ti ama

 

Così, se non ho imparato ad amare chi ho accanto, non lo imparerò perché incontro qualcun altro.

Nel suo libro “L’Arte di amare” (devi leggerlo!), Fromm sottolinea come sia ridicolo credere a un uomo che, non sapendo dipingere, dice che lo farà meravigliosamente bene quando avrà trovato il soggetto giusto.

Se tu non sai nuotare, ti basterà trovare il mare giusto per imparare “magicamente” a farlo?

No. E se non impari ad amare, a comprendere, perdonare, capire, rispettare, dare il meglio senza chiedere nulla in cambio (l’amore è incondizionato oppure non è amore), non capiterà quando incontrerai la “persona giusta”.

E come ho tradito oggi, potrò tradire domani, perché al centro dei miei comportamenti e del mio modo di vivere non c’è l’amore per qualcuno, ma solo me stesso, ciò che voglio oggi e che mi sembra meglio per me.

Al capraio non frega nulla delle capre.
Vuole solo averne di più per avere più latte, più merce da vendere.

Avere. Possesso, egoismo. Non amore.

Il problema non è se le persone cambino o no, perché tutti possiamo cambiare.

Il punto è se lo vogliono, se lo scelgono, o se invece credono di essere cambiate quando invece hanno solo trovato nuove capre da conquistare.

Tutti possiamo cambiare.

E se da un lato è indispensabile credere che l’altro possa farlo,
non è saggio confondere un comportamento “interessato” con un cambiamento sincero che può nascere solo dalla volontà di amare davvero.

Osserva con molta attenzione quello che gli altri dicono, fanno, come agiscono. Non badare semplice al comportamento ma cerca di capire i motivi che ci sono dietro.

  • Se tradisco qualcuno per te, vuol dire che per me è accettabile tradire la fiducia dagli altri.
  • Se uso la violenza per difendere te, vuol dire che per me è accettabile usare la violenza se vedo una minaccia.
  • Se parlo male di qualcuno con te, vuol dire che per me è accettabile parlare male degli altri.

Non c’è nessuna garanzia che domani non sarai tu a subire ciò che io ho sempre considerato, anche davanti a te, accettabile.

Osserva sempre come si comporta il capraio con le sue capre perché chi ama non fa distinzioni tra capre vecchie e capre nuove.

Se le ama, le ama tutte.


P.S.
Che voto daresti oggi alla tua vita, da 0 a 10?

Rispondi alle 10 domande del Test della Scuola e lo scoprirai subito.
Scegli la frase in cui ti rivedi di più, anche se non alla perfezione.

Chi ha scritto questa pagina:

Giacomo Papasidero

Mental Coach dal 2010, mi occupo di felicità ed emozioni da oltre 10 anni. Il mio obiettivo è insegnare che ognuno di noi può diventare più forte di qualsiasi problema. Questo per me significa diventare felici. Anche se ho tenuto un seminario all'Università di Parma e sono stato ospite a SKyTg24, la cosa di cui vado più fiero è la Scuola di Indipendenza Emotiva che ho avviato nel 2018, perché è un percorso chiaro, graduale e concreto che sta rivoluzionando la vita di tante persone.


Ti piace quello che hai letto? Condividilo!

Vuoi diventare più forte di qualunque problema?

Mettere in pratica quello che scrivo non è facile. Ma è possibile.
​Come Mental Coach posso allenarti in questo.
Non un semplice miglioramento della tua vita, ma diventare tu, per sempre, una persona capace di affrontare qualsiasi problema senza che nulla possa abbatterti o fermarti.​

Iniziamo gratis ⇒

155

avatar
51 Commenti con discussione
104 Risposte nelle discussioni
1 Seguono questa pagina
 
Commenti più recenti
Discussioni più vive
60 Partecipanti alla discussione
PaolaPAOLADanieleParolaLorenzo Ultimi che hanno commentato
  Ricevi aggiornamenti  
più nuovi più vecchi
Notificami
Daniele
Ospite
Daniele

Ciao Giacomo cosa intendi quando dici:
Io penso questo: se ami non tradisci.
Cosa intendi per tradimento?

Alexsia
Studente
Alexsia

Nelle sane relazioni si intende di amare con il cuore… universalmente… tutti con Amore Incondizionato. Senza nuocere nessuno. È un’Amore libero.

Nella storia del capraio Lui ama le sue capre con amore apparente. indistintamente tutti.
In quel contesto non ama affatto le sue capre.

Lo dimostra sia il modo come avvicina le capre dettato dall’ipocrisia di se stesso. Di offrire qualcosa per farne un possesso, giudizio…
Nel rifiuto, reputa l’altro ingrato.

Senza rispetto per il prossimo. Pone condizioni! Atteggiamento di egoismo.
È in contraddizione con sé stesso con gli altri.
Per soddisfare i suoi bisogni.

Offre il suo benestare, per un suo tornaconto, di possesso. Di guadagnare qualcosa.

La differenza della scelta dell’Amore della vita, o compagno di viaggio. È nell’assoluta libertà!

Può succedere di infrangere un grande Amore… infrangere l’Amore, é tradire la fiducia, ciò
crea sofferenza, confusione, paura… dolore al cuore.
Chi Ama Perdona.

Chi Ama comprende l’errore, comprende i motivi.
Solo con la forza di volontà di Amare si può perdonare completamente.

Il Perdono vero é incondizionato come l’Amore vero…

Si è liberi di lasciare andare l’altro.
Liberi di perdonare sulla fiducia… di comprendere, nel rispetto dell’altro dii ricredere nella profondità di Amare è nel dare… ciò che si nutre la profondità… l’essenza, la Verità di se stessi…

Lorenzo
Studente
Lorenzo

Ho fatto questo test 21 giorni fa e mi aveva dato un risultato molto migliore oggi che mi sento molto più sereno e tranquillo mi ha dato uno🤔

Cristina
Ospite
Cristina

Salve sono nuova del blog…ma lo trovo molto interessante….avrei una domanda per te Giacomo….stando alle.tue considerazioni la metà della gente non sa amare….sfido a trovare una persona che non si sia innamorata per 7n motivo strettamente personale…molti di noi ci innamoriamo di persone che anno un lato che non ci appartiene..come la sicurezza,la fragilità addirittura cerchiamo protezione..ma amore non è anche questo trovare una persona che colmi le nostre lacune…l’amore che dici tu si prova per i propi cari o figli…io non potrei mai stare con una persona e dagli campo libero…1 perché non mi fido e l’occasione fa l’uomo ladro
2 perché se lo farebbero a me penseri che non ci tengono ho che io non sono poi così indispensabile..
Sai la frase non ho paura di perderti non è poi così dolce da sentirsi dire…😪😪

Marika
Ospite
Marika

Buonasera a tutti del blog,
Sono una delle capre vecchie. Fin dall’inizio ho saputo ed accettato l’andirivieni di capre nuove e il fatto che, per un po’, le foglioline più tenere e il giaciglio nella stalla sarebbero stati per loro… Ero sicura di essere l’unica ad avere dal capraio cose molto più importanti per me(sicurezza , sincerità, complicità) e di essere l’unica in grado di dargli cosi tanta libertà (perciò insostituibile).
Aspettavo pazientemente il ritorno del capraio brucando tra i cespugli quando vidi avvicinarsi rapidamente un lupo; belai al mio capraio per avere aiuto, ma lui era impegnato con le capre nuove e mi rispose di arrangiarmi che era solo un lupo, e anche lontano. Belai ancora, sempre più forte, ma dopo non molto scappai a nascondermi nel bosco impaurita e delusa, arrabbiata anzi furiosa e, per la prima volta, gelosa.
Raggiunsi altre capre che già conoscevo e con cui mi confidai. Mi dissero “ma te devi andare da un veterinario di quelli bravi!” o nel migliore dei casi pensarono di consolarmi dicendo che a quanto pare non ero poi così speciale per il capraio.
È stato un periodo di delusioni, con tutto il corollario di negatività che purtroppo ci è famigliare, ma grazie ai tuoi preziosi consigli, Giacomo, per la prima volta sento di aver imboccato il sentiero giusto per capire le mie convinzioni, le mie regole, le mie emozioni presenti e passate, e le loro conseguenze, in modo da agire da adesso in poi per la felicità mia e di tutte le persone che incroceranno il mio sentiero.

Paola Francone
Ospite
Paola Francone

Stando alla tua teoria, se io scopro che mio marito ama un’altra donna ma sostiene di amare me altrettanto e di no volermi lasciare ma di volere anche proseguire la relazione con l’latra donna allora dovrei stare tranquilla. Il suo comportamento sembra equivalere a quello del capraio che ama tutte le sue capre quelle vecchie e quelle nuove. In fondo se mio marito continuasse a dimostrarmi amore incondizionato, affetto, attenzioni, se insomma non mi facesse mancare niente, e le stesse attenzioni fossero riservate anche ad un’altra donna, non sarebbe questo l’esempio perfetto del saper amare? Quando si ama di ama sempre e tutto, non è questa la tua teoria?

Valeria
Ospite
Valeria

Ciao giacomo,
Sto vivendo un periodo nera della mia vita a causa di un rapporto di 6 anni con una persona che solo lo scorso anno ho scoperto essere un cocainomane. Decide di farsi aiutare a momenti alterni, a volte va tutto bene, altre volte va malissimo. Lui divorziato con una figlia, io con la speranza di costruire una famiglia con lui. I primi 5 anni tutto benissimo, ma ora Vedo questo sogno sempre piu lontano. Non riesco piu a fidarmi di lui, lo sento sempre distante e distaccato, ma non si è mai concretamente allontanato da me. Dice che se non sto bene, devo decidere io di andare via. Il problema più grave è che anche il mio capo a lavoro e nell ultimo anno in cui lui non è stato bene ho dovuto accollarmi le mie e le sue responsabilità.
Cosa fare? Lasciare lui, il mio lavoro che amo e tutti i miei sogni?

Valentina
Ospite
Valentina

Ciao Giacomo, grazie, nelle tue parole c è sempre molta saggezza. Si vede che hai studiato e anche fatto esperienze importanti con te stesso e con gli altri.
Mi aiuti spesso, ricordandomi ciò che spesso mi capita di dimenticare, o dandomi nuovi spunti, e lo fai con estrema dolcezza.
Grazie, un abbraccio.
Valentina.

Luiza
Ospite
Luiza

Grazie semplicemente un dono…ogni giorno affronto e mi scontro con problematiche diverse perché è la vita e grazie alle tue mail posso dire che non mi sento sola ad affrontarle.trovo sollievo

Enrico
Studente
Enrico

La lezione è chiara. Ho una domanda però: quali sono i motivi per cui ogni essere umano è spinto a stare con un partner se non che il loro rapporto di amore (magari incondizionato da entrambi) è anche un “dare” ed un “avere” fra entrambi? Ci sarà un motivo se dormo nel solito letto tutte le sere con la stesso partner anche se “amo incondizionatamente” tutto il resto degli esseri umani…?