Come essere forte senza diventare duri e insensibili

Oggi voglio spiegarti come essere forte, come diventarlo.

Spesso noi tendiamo a pensare che se sei forte diventi poi anche insensibile.
E che invece l’empatia, la capacità di emozionarsi, siano qualcosa che ci rende fragili.

Niente di più sbagliato.
Oggi ci hanno fatto un lavaggio del cervello convincendoci che siamo tutti fragili e che questa è la nostra natura.

Ma è falso.

Fa parte di quella dittatura emotiva che stabilisce per noi cosa dovremmo provare e come dovremmo farlo.

Ne parlo in dettaglio in questo video tratto dalla nostra Masterclass di Indipendenza Emotiva.

In realtà tu puoi essere forte ma estremamente sensibile.

Anzi non c’è modo per diventare forte psicologicamente che non sia attraverso una profonda sensibilità.

 

Come essere forte e sensibile al tempo stesso (ma non fragile!)

come essere forte - Ragazza sorridente su sfondo nero che mostra il bicipite in segno di forza

Ma ho detto “sensibilità”, non fragilità.

Sai cosa accade alle cose fragili?
Si rompono.

Se siamo fragili, non potremo MAI permetterci di essere veramente sensibili, altrimenti sarà una dolorosa sofferenza a farci compagnia.

Se sono fragile, la mia sensibilità diventerà un problema.

Per poterti permettere la tua emotività, la tua sensibilità, allora tu devi essere forte.

Solo con questa forza, unita a una profonda empatia, potrai vivere una vita profondamente emozionante, senza però soffrire inutilmente.

Io ad esempio sono estremamente sensibile e ho sviluppato una grande empatia.
Piango, ogni volta che mi commuovo e non mi vergogno di mostrare le mie lacrime.

Ma…

Non sono fragile, sono estremamente forte, solido, capace di affrontare qualsiasi situazione senza paura.

Ho eliminato ansia e tristezza, sono sempre di buon umore.

Ma so piangere, mi commuovo e capisco e sento la sofferenza degli altri.

Ma non me la prendo sulla mia spalle, visto che non aiuterebbe loro e appesantirebbe inutilmente me.

La mia sensibilità mi permette di capire, non di sostituirmi agli altri.
Questo non sarebbe empatia, ma confusione, paura, insicurezza.

Come essere forte?
Si gioca tutto a livello emotivo.

 

Come diventare forte: è più semplice di quanto credi

In realtà siamo forti o deboli in funzione delle nostre emozioni.
Sono loro croce e delizia della nostra vita finché non le capiamo.

Quando comprendi la natura emotiva di ognuno di noi, diventano un alleato potente che ti permette di grande sensibilità e immensa forza.

Quando ti senti debole?
Quando sei felice e stai bene?

No, vero?
Quanto ti senti forte?
Quanto prevalgono la tristezza, la disperazione e la rabbia?

Cominci a capire?
Bene…

Siamo forti quando stiamo bene.

Perché una persona forte cosa fa?
Affronta con serenità, calma, fiducia e lucidità le situazioni.

Se in un momento difficile vedi una persona che reagisce con determinazione, senza abbattersi, mantenendo il sorriso sulle labbra… non pensi che sia forte?

Tante volte le persone che dimostrano di stare bene malgrado le difficoltà sono considerate così forti che nessuno le va ad aiutare!

Magari sarà capitato qualche volta anche a te di non ricevere supporto e sostegno proprio perché ti hanno visto “abbastanza forte” da non averne bisogno.

E quando invece pensi che una persona sia debole?
Proprio mentre soffre.

Quando sta male, si abbatte, non riesce a reagire e affrontare le situazioni.

Come ti dicevo, è tutto a livello emotivo che si gioca.
Siamo forti quando stiamo bene, siamo deboli quando stiamo male.

Sono le tue emozioni, i tuoi stati d’animo a dire se sarai forte oppure no.
Come diventarlo?

 

Dome diventare forti capendo il segreto delle tue emozioni

Comprendendo la cosa più importante, quella che in psicologia si chiama indipendenza emotiva: le tue emozioni non dipendono da cosa accade.

Non sono le situazioni a renderci forti o deboli.
Non sono le situazioni a farti stare male o farti stare bene.

Le nostre emozioni dipendono solo dal nostro atteggiamento mentale.
Essere forti psicologicamente è una questione totalmente interiore.

Perché io sono diventato così forte?
Perché sono padrone del mio atteggiamento mentale e dei miei pensieri.

Cosa vuol dire esattamente?
Significa che sono io che scelgo se affrontare una situazione con serenità o tristezza, se viverla con rabbia o con calma, se mantenere gioia o disperarmi.

Non esiste al mondo nulla, neanche morte o malattia, che possa compiere questa scelta per noi.
Nulla che possa determinare il tuo stato d’animo.

Siamo forti quando comprendiamo come funzionano le emozioni e sviluppiamo la capacità di scegliere l’amore di fronte a tutto.
Già, l’amore.

Perché lo ripeto: essere forte è una questione di emozioni.

E le emozioni fondamentali sono solamente due: AMORE e PAURA.

A renderci deboli non è quel che accade o il nostro passato, ma scegliere la paura di fronte alle situazioni che viviamo o che ci aspettando.

La paura è la base di fragilità, debolezza e sofferenza.

La forza consiste nel saper amare, cioè nel restare aperti e fiduciosi, di fronte a tutto.

 

Come essere forti mentalmente di fronte alla realtà che devi affrontare

Nota una cosa essenziale: se ti chiudi per paura, la realtà che devi affrontare, e verso la quale ti senti debole, resta lì.

Dovrai affrontarla comunque, con tutta la debolezza e fragilità che crei dentro di te con le tue paure.

Allo stesso modo se ti apri con amore, la realtà che devi affrontare, e verso la quale invece adesso ti senti forte, resta lì.

Dovrai affrontarla comunque, questa volta però con tutta la forza e la sensibilità che crei dentro di te con il tuo amore.

Noti la differenza?
La realtà non cambia.

Tu però, attraverso i tuoi pensieri, hai TOTALE POTERE di vita o di morte sulle tue emozioni.
Crei tu felicità o sofferenza.

Non è poco… è TUTTO.

Prima di consigliarti alcune risorse che ti aiuteranno a sviluppare la tua forza, ti voglio suggerire un ultimo punto.

Quando siamo sensibili, realmente e in modo sano?

Quando siamo forti.

Se sono fragile, se sto male, se la sofferenza degli altri mi fa soffrire, me ne dovrò tenere alla larga.

Chi indossa corazze per difendersi, chi usa il distacco o l’indifferenza, chi usa la rabbia o l’aggressività, NON è forte.
In realtà è debole.

Tutti questi mezzi che usiamo per difenderci sono il segnale di una paura da cui cerchiamo di proteggerci chiudendoci.

Non posso essere davvero sensibile, attento, premuroso o amorevole se tu mi fai soffrire con la tua sofferenza.
Perché se soffri, poi ti chiudi.

Questo è inevitabile.

L’amore, possiamo aspettarcelo SOLO dalle persone forti.
Che lo ripeto: se siamo forti davvero, siamo anche estremamente sensibili.

Ecco alcune importanti risorse per approfondire e campire come essere forti:

Per concludere ti offro un test che abbiamo sviluppato nella nostra Scuola e misura la forza della tua mente.

 

Approfondimenti

carattere e personalità
come avere un carattere forte
carattere debole
come migliorare il proprio carattere
rafforzare il carattere




Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti