Come realizzarsi nella vita: le 3 aree su cui lavorare

Oggi ti spiego come realizzarsi nella vita.

Per farlo ti parlo di quelle che sono le 3 Aree della vita, ossia ambiti che per natura richiedono di essere sviluppati per poter realizzare se stessi.

Tutto questo ha molto a che vedere anche con l’imparare ad amarsi, visto che non puoi arrivare alla piena realizzazione se non ti ami, non ti stimi, non esprimi chi sei e le tue capacità.

 

Cosa significa realizzarsi?

come realizzarsi nella vita

Oggi la nostra società ci invita sempre di più a farlo, ma forse è sempre stato così.

Magari nei secoli scorsi realizzarsi coincideva con lo svolgere un lavoro ereditato dalla propria famiglia, o morire per la propria patria in battaglia.

Potremmo intendere la realizzazione personale come il conseguimento dei nostri desideri e sogni, o come tante altre cose.

Tra poco ti spiego una chiave che vale sempre, oggi come ieri, oggi come domani.

E soprattutto che vale per me, per te e per ogni altra persona in ogni angolo di questa terra.

Realizzarsi significa, sostanzialmente, dare pieno compimento alle proprie potenzialità e aspirazioni.

Letta così, la nostra realizzazione potrebbe essere qualsiasi cosa, per questo, in quasi 20 anni ormai di ricerca personale e studio, ho compreso l’esistenza di queste 3 Aree della Vita.

Realizzarsi passa da qui.
E grazie a questa semplice “suddivisione”, capire come riuscirci è anche molto più semplice.

 

Come realizzarsi nella vita sviluppando le tue 3 aree fondamentali

come realizzarsi

A queste 3 Aree è strettamente collegata la tua realizzazione personale ma non solo.

Se vuoi capire come avere successo nel lavoro, sempre su queste 3 aree devi lavorare.
Queste tre aree sono:

  • Il rapporto con noi stessi
  • Il rapporto con gli altri
  • Il rapporto con la realtà

Spesso nella crescita personale, o nella psicologia in genere, si tende a suddividere la propria vita in vari ambiti.

Ad esempio alcuni prendono in considerazione il tema lavoro, la coppia, le relazioni in genere, il divertimento e tanto altro.

Io ho visto che queste suddivisioni sono poco efficaci, frammentano eccessivamente la nostra vita.

Quando spiego lo schema dei 5 Livelli sottolineo sempre che si tratta comunque di una suddivisione utile per comprendere i meccanismi della nostra mente.

Ma chiaramente dentro di noi è tutto unitario, non esistono compartimenti stagni o separazioni reali.

Le 3 Aree che ti mostro sono invece una suddivisione molto intuitiva e funzionale.

 

1. La prima area riguarda il tuo rapporto con te

Ed è l’area di base, come ti mostrerò tra poco.

Perché è quella che definisco “la prima”?
Semplicemente perché nessun’altra esisterebbe senza questa.

Il tuo relazionarti con gli altri parte da te.
E chi, se non tu, interagisce e affronta la realtà e le situazioni che ti accadono?

Prima ci sei tu, poi viene il tuo rapporto con gli altri e con la realtà.
E questo, se ci pensi, è anche molto evidente e inevitabile.

Come migliorare questa tua prima area?
Io ho individuato 4 elementi chiave, che ora ti spiego velocemente e poi approfondiremo uno alla volta.

  • La qualità del tempo che passi con te (devi stare bene in tua compagnia se vuoi vivere una vita felice)
  • Conoscerti davvero (devi scoprire le ragioni di ogni pensiero, paura o desiderio)
  • Comprendere il tuo valore (avere così una sana autostimafiducia in te e nelle tue capacità)
  • Creare armonia (eliminare i conflitti tra “mente e cuore”, quei “dovrei” che si scontrano con quel che desideri davvero)

In realtà è proprio da questa che devi partire per capire come avere successo nella vita.

 

2. La seconda area riguarda il tuo rapporto con gli altri

Sulla seconda area lavoriamo andando a migliorare le tue relazioni con gli altri.
Ma in realtà, come ti spiego subito, questo passa da un lavoro interiore.

Anche qui ho identificato, per sviluppare in modo sano le tue relazioni con le altre persone, 4 elementi chiave, aspetti su cui crescere ogni giorno.

Considera che sono essenziali in tutte le tue relazioni:

  • Amare se stessi (sembra da area 1, ma se non ami te, in realtà non amerai davvero nessun altro)
  • Diventare felice (altrimenti il rischio è di “usare” gli altri per raggiungere la tua felicità, senza riuscire ad amarli realmente)
  • Concederti libertà per lasciare anche gli altri liberi (e non costruire invece relazioni in cui ci si limita e controlla a vicenda)
  • Uscire dalla Trappola del Bisogno (il vero e solo motivo della nostra sofferenza, e ti spiegherò più avanti come farlo)

Tutto questo richiede un lavoro profondo sulle tue emozioni e sulla tua indipendenza emotiva, il cuore psicologico per realizzarsi nella vita.

 

3. La terza area riguarda il tuo rapporto con la realtà

Infine devi migliorare anche nella terza Area, quella del tuo rapporto con la realtà, con le situazioni che vivi.

Per farlo devi eliminare il più grande errore che noi esseri umani tendiamo a commettere: il controllo.

Considera che amore e controllo sono opposti: non puoi amarmi se cerchi di controllarmi.
E tra l’altro… non puoi controllarmi.

In realtà non possiamo controllare nessuno, questa è un’illusione.

La cosa importante è capire che rovini terribilmente il tuo rapporto con la realtà se ti concentri sulle cose sbagliate.

Quali sono le cose sbagliate?
Quelle che tu non puoi controllare ovviamente.

Le tue energie, invece, devono essere dirette solo su quello che è in tuo potere.

D’altro che senso avrebbe utilizzare risorse e tempo per fare qualcosa che non è in tuo potere, o per raggiungere risultati che non dipendono da te?

Capire come realizzarsi significa anche riconoscere i propri limiti e lavorare certamente per superarli, ma focalizzandoti sempre su quello che è sotto il tuo controllo.

Per cui ricorda sempre che tu puoi vivere la vita che desideri SOLO se ti concentri nel migliorare queste 3 Aree sostanziali:

  • Il rapporto con te.
  • Il rapporto con gli altri.
  • Il rapporto con la realtà.

Realizzarsi nella vita è la conseguenza naturale di un’armonia profonda in ognuna di queste aree.

Lo spiego bene in questo video, tratto dalla nostra Masterclass di Indipendenza Emotiva.

 

Considera che la prima, quella del rapporto con te, è la più importante, o meglio quella di base, perché tutto passa te.

Le tue relazioni dipendono molto da cosa tu fai, da come le vivi, da quello che dai. Così come i problemi che dovrai risolvere, li risolverai sempre tu.

Tu, non dimenticarlo mai, sarai sempre presente, ogni giorno della tua vita.

Realizzarsi davvero richiede innanzitutto un ottimo rapporto con te, sviluppando i 4 elementi che ti ho mostrato prima.

Da qui potrai migliorare le altre due aree, sapendo che solo da una crescita armoniosa di tutte quante deriva una piena e profonda realizzazione di sé.

Sfrutta anche i link che trovi in questa pagina: portano ad altrettante risorse gratuite per approfondire i vari aspetti.

E se vuoi una mano, per lavorare in modo più rapido ed efficace (e anche meno faticoso) su ognuna di queste 3 aree, noi possiamo allenarti a farlo.




Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti