Cosa vuol dire amare: la cosa più importante non l’abbiamo capita!

Se vogliamo parlare di amore, e lo facciamo probabilmente ogni giorno, è importante sapere cosa vuol dire amare.

Mi rendo conto che oggi sempre meno persone riflettono su quel che pensano, dicono o credono, tutti siamo d’accordo sul fatto che l’amore sia un sentimento importantissimo, tutti pensiamo che esso sia fondamentale, ma probabilmente ne diamo per scontato il significato.

Forse manca l’abitudine a farsi certe domande, a chiedersi sinceramente “cosa significa per me amare?”.

 

Cosa vuol dire amare: qualche definizione

Cosa vuol dire amare

Wayne Dyer, uno psicologo e scrittore americano, dà una definizione che mi piace particolarmente: “La capacità e volontà di permettere alle persone a cui vogliamo bene di essere ciò che vogliono essere, senza resistenze o pretesa alcuna che ci diano soddisfazione”.

Trovo sia un’espressione fantastica, che racchiude in sé l’essenza dell’amore incondizionato, di quel sentimento che non pretende nulla se non di essere concesso agli altri, come l’amore di una madre per un figlio.

Vediamo meglio cosa vuol dire amare.

Amare è soprattutto «dare» e non ricevere” scrisse Erich Fromm a metà del Novecento, e sono convinto che amare sia un’azione, significhi agire in un certo modo.

Allora dobbiamo chiederci quale sia questo modo di agire, cosa significhi realmente amare, quale sia il significato profondo della parola e come, soprattutto, questo diventi concreto nella nostra vita.

La regola aurea del Vangelo recita: “Non fare agli altri quel che non vorresti gli altri facessero a te”, una frase che vale in ogni rapporto umano e che rappresenta l’essenza dell’amare.

 

La confusione sull’amore

Oggi sembra quasi che il vero problema dell’amore sia trovare la persona “giusta”, ossia colui o colei che ci ami, come se la cosa fondamentale, sopra di tutte, è il ricevere l’amore.

Forse perché il modello che la società ci propone è quello di una dipendenza inevitabile dall’essere amati, condizione imprescindibile per essere felici.

Tutti vogliono l’amore, ma pochi si chiedono cosa vuol dire amare.

Io credo che dovremmo scrollarci di dosso questa visione distorta dell’amore e riscoprire che amare significa fare, dare, agire, pensare, ricominciare a coltivare la nostra capacità di amare, che si traduce nell’essere premurosi e attenti, nel rispettare e comprendere, nell’aiutare e sostenere.

Penso che amare significhi “Dare agli altri quel che vorremmo fosse dato a noi senza alcuna pretesa o condizione”.

L’amore, per essere tale, non può che essere incondizionato. Solo capendo cosa vuol dire amare possiamo cominciare ad Amare veramente.

Per approfondire molto ho scritto una nuova guida che spiega cosa significa amare.


5 Verità sulla tua vita

Ci sono 5 verità che ti riguardano da vicino e che in questo momento stanno decidendo chi sei, se sei felice, perché hai trovato il mio sito.
In 5 semplici domande ti aiuterò a scoprirle, capirle e dominarle.

Fai subito il test ⇓

Giacomo Papasidero
 

Mental Coach dal 2010, mi occupo di felicità ed emozioni da oltre 10 anni. Il mio obiettivo è insegnare che ognuno di noi può diventare più forte di qualsiasi problema. Questo per me significa diventare felici.Anche se ho tenuto un seminario all'Università di Parma e sono stato ospite a SKyTg24, la cosa di cui vado più fiero è la Scuola di Indipendenza Emotiva che ho avviato nel 2018, perché è un percorso chiaro, graduale e concreto che sta rivoluzionando la vita di tante persone.

Lascia un commento

avatar
  Ricevi aggiornamenti  
Notificami