Miglioramento personale: tutto dipende dalla tua mente

Oggi voglio insegnarti il principale segreto per il tuo miglioramento personale.

Come sai non si finisce mai né di imparare né di crescere.

Ovviamente se migliori dipende da te e da come impieghi il tempo che hai a disposizione.

Quello che faremo oggi è vedere come puoi migliorarti giorno dopo giorno allenando il muscolo più importante, e potente, che hai a disposizione: la tua mente.

Prima di iniziare rispondi subito alle domande del mio test sulla consapevolezza.

 

7 esercizi per il tuo miglioramento personale

Miglioramento personale

 

Con ogni esercizio che trovi su Diventarefelici.it, lavoriamo sempre sulla tua mente, per aiutarti a renderla forte e attiva.

In particolare, adesso, ti aiuterò a rafforzare la tua forza di volontà.

Ti insegno 7 giochi, che sono poi dei veri e propri allenamenti che ho ideato per rafforzare la tua forza.

Considera che tutto, dalle emozioni alle tue scelte, dei tuoi pensieri all’autostima, alle tue relazioni, dipende dalla forza che hai nella tua mente.

Per cui preparati, sarà divertente, a volte difficile, sicuramente entusiasmante vedere con i tuoi occhi come migliorerai con questo semplice allenamento nei prossimi giorni.

 

1. Tu o il cioccolatino?

Iniziamo con un gioco che ti aiuterà ad allenarti in modo semplice.

Devi scegliere qualcosa che ti piace mangiare, di più, a cui non riesci proprio a resistere e divoreresti all’istante vedendola.

Cioccolatini? Nutella, dolci, biscotti? Qualsiasi cosa va bene.

Procuratene più porzioni e fai questo semplice esercizio: ne prendi una, la metti in bocca e la tieni lì, senza mangiarla, per 1 minuto intero.

Dai, è facile 😉

E non leccarla, non devi gustartela, ma resistere e aspettare.

Dopo aver superato questa prova, ripeti l’esercizio con il secondo boccone, ma questa volta devi resistere senza mangiarlo o ingoiarlo per 3 minuti.

Puoi continuare con 5 minuti, poi 10, per rafforzare la tua capacità di resistere a una tentazione messa, più che sotto il naso, proprio in bocca e imparare a controllare tu ciò che fai.

Sembra una cosa davvero banale, e difatti è un gioco che con i bambini sarà divertente, ma è molto utile per rafforzare la tua volontà e la capacità di avere il controllo di te.

 

 

2. Quanto resisto!

Ora alleniamo la tua mente a resistere alle tentazioni in modo differente rispetto al gioco precedente.

Scegli una cosa che fai, magari ogni giorno, con piacere, che difficilmente tralasci, a cui non riesci proprio a rinunciare.

No, non devi eliminarla, solo rinviarla 😉

In pratica devi procrastinarla di qualche ora, o magari fino al giorno dopo.

Abituati, cioè, a essere più forte delle cose che fai, ad avere il controllo del tuo tempo, dei tuoi impegni, delle tue decisioni.

Chi vince: quel che fai, che ti domina, o tu, che scegli se e quando farlo?

Sembra banale, ma la forza con cui resistiamo a una cosa così semplice sarà poi la stessa con cui preferirai qualcosa di sano ad altro che, sebbene piacevole, potrebbe farti del male.

Nei momenti difficili non sviluppi forza e volontà, ma le dimostri solamente, se nei giorni fatti di situazioni banali e piccoli giochi, le hai coltivate.

 

3. Solo un boccone

Come allenare la mente

Terzo gioco per allenare la mente e torniamo a parlare di cibo.

All’inizio abbiamo giocato a resistere alla tentazione di mangiare qualcosa, adesso lavoriamo su un aspetto diverso: la tua capacità di gestire le quantità.

Procurati qualcosa che ti piace, ma concediti solo un morso: se è un biscotto solo metà, se è una torta, un morso solamente.

Niente di più.

Domani, o qualche ora dopo, potrai averne ancora, ma sempre e solo un morso.

Non temere, non mi diverto a farti fare questi esercizi (o forse si 😉 ), pensa piuttosto a come dominare con la mente le tue scelte e decidere tu quanto basta.

Se comanda il cioccolatino, non andrai molto lontano!

 

4. Quanto tempo voglio dare

C’è un film che ti piace tanto?

Oppure un hobby, un interesse che ami e che ti piace fare ogni giorno?

Benissimo (non temere!) 😀

Quello che devi fare è dedicargli solo 10 minuti e fermarti lì.

Devi avere la forza di poter smettere di fare qualcosa quando lo dici tu, anche se è una cosa che ti piace.

Solo se sei tu a controllare la tua vita puoi godere davvero delle cose belle che hai e fai, altrimenti saranno sempre loro a dominarti.

Solo 10 minuti di un film, altri 10 li vedrai domani. Solo 10 minuti di qualsiasi cosa, il resto rinvialo alla volta dopo.

Allenati a controllare quello che fai: tu hai il timone, non dimenticarlo mai.

Mi ricordo che un esperimento con dei bambini voleva lavorare proprio su un aspetto simile a questo.

Ai bambini veniva chiesto di restare da soli in una stanza e attendere il ritorno dell’adulto. Nel frattempo potevano scegliere se mangiare una caramella a loro disposizione, in bella vista.

Se non l’avessero toccata, al ritorno, l’adulto ne avrebbe date addirittura tre.

A distanza di anni i ricercatori constatarono che i bambini capaci di resistere tutto il tempo senza prendere la caramella, avevano ottenuto migliori risultati (scuola, lavoro, relazioni) degli altri.

Ricorda: la mente è tua, la comandi tu, e se è forte, potrai fare molto di più di quanto credi.

Se fin qui ti sei divertito, o divertita, procediamo, ci sono ancora 3 giochi da fare insieme.

 

 

5. Anticipare il futuro (o quasi!)

Identifica i pensieri

Comprendere le conseguenze di quello che vedi, delle tue scelte o di quelle degli altri, delle situazioni che vivi.

Maggiore è la tua capacità di concentrarti su quel che accade attorno a te, comprendendo cosa potrebbe succedere, maggiore sarà la forza della tua mente.

In realtà potremmo dire che è il contrario, cioè più la tua mente è forte, più sei in grado di osservare e comprendere meglio la realtà, con tutte le conseguenze delle scelte che facciamo.

L’allenamento che ti propongo adesso, consiste proprio in questo: osserva i gesti, le azioni o le parole degli altri, guarda quello che accade attorno a te e concentrati su cosa succederà come conseguenza di ciò che vedi.

Allenati a prevedere cosa comportano le scelte che tu, e gli altri, prendete, ad anticipare le necessità di chi ti circonda, capire subito cosa servirà tra 5 minuti in funzione di cosa sta succedendo.

Concentrati quindi su quelle che vedi e chiediti:

  • Che cosa comporta?
  • Se succede questo, cosa accadrà tra poco?
  • Dopo questa azione, cosa accade di solito?
  • Se faccio questo, come reagiranno gli altri?

Abituati a guardare oltre il tuo naso, oltre quel che c’è davanti a te per cogliere ciò che sta per succedere.

Ogni azione comporta sempre reazioni e conseguenze: alcune sono molto prevedibili e se impari a comprenderle, migliorerai la tua capacità di capire la realtà e di avere il controllo sulla tua vita.

 

6. Concentrazione massima

Siamo al sesto esercizio che ho ideato per allenare la tua mente.

Quello che ti invito a fare è mantenere alta la concentrazione anche quando sopraggiunge la stanchezza.

Quando normalmente preferiresti non pensare, staccare la mente o cose simili, devi invece cercare di concentrarti ancora e dare attenzione a cosa ti circonda.

  • Ad esempio prosegui, o inizia, una conversazione e sforzati di mantenere alta la concentrazione su cosa stai sentendo.
  • Oppure invece del solito programma televisivo scegline uno che ti costringe a dare attenzione, a concentrarti per capire cosa ascolti.
  • Potresti leggere un libro più complicato del solito, proprio quando la stanchezza sopraggiunge.

La cosa importante è che sforzi la tua mente a restare attiva anche se stanca. È come in palestra: se vuoi che un muscolo si rafforzi, lo fai lavorare più di quanto fa di solito.

E poiché parliamo di mente, il segreto principale è non avere l’atteggiamento della persona distrutta di stanchezza che non capisce nulla.

Concentrati come se la tua mente fosse riposata, non partire dall’idea che non capirai nulla, ma che tu puoi andare oltre i tuoi limiti.

Il segreto è la concentrazione: focalizzati con tutte le tue energie su quello che fai, anche se parti con una certa stanchezza, e ti sorprenderai nel vedere quante risorse hai ancora a disposizione.

 

 

7. A lungo termine

Sviluppo personale

Ultimo allenamento.

Considera che tutto quello che ti sto mostrando oggi è una parte, piccola, del Corso per Diventare Felici. Risorse normalmente riservate.

Come detto c’è molto di più nel corso e il bello è che puoi iscriverti gratis. Che aspetti!?

Intanto eccoci all’esercizio finale, per oggi 😉

L’esercizio che ti mostro adesso avrà un impatto notevole sulla tua mente, ma devi portarlo avanti nei prossimi giorni, e nelle prossime settimane, con la massima determinazione.

Devi scegliere di imparare qualcosa che non sai, che non conosci, che richiede impegno e tempo, e arrivare fino in fondo.

  • Suonare uno strumento musicale.
  • Imparare una nuova lingua.
  • Imparare qualcosa che non sai fare, come cucinare, usare il PC, un mestiere e via di seguito.

Perché è importante?

Perché la forza della tua volontà si vede quando è capace di superare le difficoltà che comporta imparare qualcosa di nuovo.

Non solo, ti consiglio attività che richiedono tempo, cioè che richiedono costanza per mesi o anni da parte tua, perché è nel lungo periodo che accresci la tua forza mentale.

Il segreto è fare piccoli passi, ma farli ogni giorno.

Un lavoro quotidiano che ti permetta di rafforzare la tua determinazione, la pazienza, la costanza nel lungo periodo.

In ogni settore della nostra vita i risultati arrivano se lavori bene, ogni giorno, nel tempo senza mai stancarti. Perciò questo allenamento è l’essenza stessa del cambiamento.

Se ci provi, anche se non ti è mai riuscito finora, scoprirai che se vuoi, puoi riuscire a tenere fede a un impegno con continuità e che questo ripaga.

Non conta cosa sia successo finora nella tua vita e quante volte hai fallito obiettivi a lungo termine.

Conta se oggi hai deciso di cambiare, di ottenere un miglioramento personale reale e forte, che ti accompagni ogni giorno.

Non solo, imparerai anche qualcosa di nuovo che certamente ti tornerà utile!

Se vuoi dimmi cosa ti piace di questi allenamenti, che difficoltà incontri, cosa non condividi e che risultati hai ottenuto. Lascia un commento, sarà un piacere parlarne insieme.

Ricordalo, se comanda il cioccolatino, non andrai lontano 😉

E per renderlo un po’ più semplice ti consiglio la mia guida in cui ho parlato di inconscio e di come trasformare il modo in cui lo viviamo normalmente.




Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti