Nessuno ti aiuta: resti a terra o ti alzi con le tue forze?

A volte nessuno ti aiuta.
Io dico sempre che dobbiamo amare, agire con entusiasmo e gioia.

Una ragazza mi ha risposto a una delle mie email dicendomi che a volte è difficile, perché a volte c’è bisogno che anche gli altri facciano la loro parte e si muovano nella nostra direzione.

Magari anche tu pensi che non possiamo fare tutto da soli e che gli altri, soprattutto le persone più vicine, debbano darci una mano. Ecco cosa ho risposto a questa ragazza:

 

E se non arriva?
Che fai, lasci la tua vita in balia di chi non ha voglia di agire?

Prenditela tu la responsabilità di chi sei e delle tue decisioni.
Anche se è molto difficile, molto.
Chi ci rimette sei tu.

E lo so che non è facile, ma dove sta scritto che dovrebbe esserlo?
Se vuoi, ma nessuno ti costringe, puoi diventare più forte di ogni problema, capace di bastare a te stessa.

Se qualcuno vuole condividere, bene, altrimenti tu ce la farai.
Altrimenti crolli, e a crollare, sebbene recriminando per il poco aiuto ricevuto, sarai comunque tu.

 

Nessuno ti aiuta? Fallo tu!

Nesusno ti aiuta

E lo ripeto con chiarezza: dove sta scritto che debba essere semplice o che qualcuno debba aiutarci?
Da nessuna parte.

Mentre facevo un incontro di coaching una ragazza mi racconta un episodio in cui lei aveva saputo rassicurare il proprio compagno e aiutarlo a scegliere dandogli supporto e ascolto.
Poi mi dice che a volte vorrebbe anche lei averlo, e non ne riceve.

Io le ho detto: impara a farne a meno.

Essere amici, partner, figli, genitori, colleghi, fratelli, sorelle, non vuol dire che gli altri sapranno sostenerci, aiutarci o amarci come vorremmo. Amare è difficile e richiede forza.

E spesso dominerà invece la paura.
Molto spesso.

Se qualcuno ti ama, accogli il suo amore come un dono.
Ma non vivere aspettando che gli altri facciano per te ciò che a te serve.

Che accadrà se non ne saranno capaci?
O se non lo vorranno fare?

Se scali una montagna con un compagno di scalata, non ti attacchi bene alla roccia?
Io dico di sì, perché se tu non hai una presa sicura, e l’altro non ti regge, finisci male.

Tu.
Non lui.

Mentre saliamo per le strade della vita non puoi sapere se ci sarà sempre qualcuno pronto ad aiutarti.
Ma puoi avere l’assoluta certezza che tu ci sarai sempre.
Che ti piaccia o meno.

E se impari a diventare più forte di qualsiasi problema, oggi, non domani, sarai sempre al sicuro.
Tu assumiti la TOTALE responsabilità della tua vita.
Il resto consideralo un qualcosa in più.




Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
54 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti