Perché si prova rabbia? (l’errore di Daniel Goleman)

Oggi voglio spiegarti perché si prova rabbia.

Proviamo rabbia ogni volta che giudichiamo negativa una situazione che viviamo o vediamo e la rabbia ci sembra la risposta più adatta per proteggerci da quella situazione.

La giudichiamo negativa perché la consideriamo una minaccia, ossia qualcosa che può farci del male (fisicamente o emotivamente) e da cui dobbiamo difenderci.

Dietro la rabbia c’è sempre la paura di qualcosa che possa danneggiarci.

E la rabbia diventa, in determinate situazioni (ora ti spiego quali) la risposta che dovrebbe farci ottenere un cambiamento.

La rabbia è sempre una reazione aggressiva e violenta e questo dovrebbe aiutarci a cambiare le cose che sono sbagliate ai nostri occhi.

 

Perché si prova rabbia?

perché si prova rabbia - Primo piano di donna arrabbiata

Per provare rabbia, quindi, devi:

  • Giudicare come negativo (minaccia) qualcosa che stai vedendo o vivendo
  • Pensare che la reazione aggressiva sia quella più efficace

Chiaramente su quest’ultimo punto potrebbe sembrare che spesso le reazioni di rabbia siano del tutto incontrollate e spesso prive di logica.

Ma è sempre falso.

L’emozione, in quanto reazione valutativa, è sempre legata a una valutazione che facciamo.
Non “parte” da sola.

In psicologia questa si chiama indipendenza emotiva.

La nostra mente, attraverso l’inconscio, mette in atto una serie di reazioni emotive non in funzione di quello che ci accade, ma in base alle nostre regole.

Quando ti arrabbi?
Quando le tue regole dicono che è il caso di farlo.

Puoi analizzarla meglio grazie al nostro test sulla rabbia.
Un test gratuito che ti permetterà di comprenderla in modo molto dettagliato.

Un esempio eclatante di come sia sempre un processo interiore e mai una reazione incontrollabile a far scattare la rabbia lo offre Daniel Goleman.

Nel suo famoso libro “Intelligenza emotiva” racconta di un uomo che durante una rapina finisce per uccidere due donne.

L’esempio avrebbe dovuto dimostrare che la reazione dell’uomo era stata impulsiva e incontrollabile.
Ma leggendo bene quel che accadde, dimostra ESATTAMENTE IL CONTRARIO.

Ti spiego l’errore di Goleman e la radice di ogni rabbia in questo video.

 

Quando ci si arrabbia?

In sostanza tu ti arrabbi ogni volta che consideri una situazione una minaccia per il tuo benessere e pensi che aggressività e violenza siano la strada migliore per cambiare le cose.

E questa aggressività e violenza, ovviamente, potremmo rivolgere anche verso di noi o tenercele dentro generando una distruttiva rabbia repressa.

Chiaramente potremmo anche reagire con rabbia semplicemente per abitudine.
Ma come nasce ogni abitudine?

Attraverso un processo di ripetizione.
Il meccanismo è questo:

  • Vivo una situazione.
  • Reagisco con rabbia
  • Vedo che ottengo quello che desidero.
  • Alla prossima occasione “buona” scelgo di nuovo la rabbia.
  • Ogni volta che “funziona” rinforzo questo approccio.
  • Più mi arrabbio in modo soddisfacente (ottengo quel che voglio) più mi arrabbio.

E ripetendo un comportamento (espressione della rabbia) lo rinforzo fino a renderlo spontaneo.

Addirittura caratteristico.

Ti condivido un altro video sempre tratto dalla nostra Masterclass di Indipendenza Emotiva.

Ti spiega come cambiare carattere.

 

Cosa significa essere rabbiosi?

Già, perché poi, rafforzando queste abitudine alla rabbia, questo diventa il nostro carattere.

Della serie “è una persona irascibile” o “sono uno rabbioso“.

Ricorda che la rabbia è un’emozione.
Come tale, e come vedi in questa immagine, si trova al livello 3.

I 5 livelli della vita

Significa che è lei a determinare comportamenti, gesti e azioni.
Ma la rabbia è a sua volta determinata dal livello inferiore.

Sono i tuoi pensieri, le tue regole inconsce, a decidere se, quando e come ti arrabbierai.

Come emerge chiaramente dall’esempio di Goleman di cui parlo nel primo video di oggi.

Perché si prova rabbia quindi?
Perché le nostre regole ci dicono che è la risposta migliore alla situazione che viviamo.

Non è mai quel che ti accade a innescare la tua rabbia.
Nessuna parola o scelta degli altri ha il potere di farti arrabbiare.

Questo vale per te come per ogni altra persona.

La rabbia è sempre una scelta.
Quasi sempre inconsapevole, ma sempre controllabile e indipendente dalla realtà.

Concludo con questo video in cui ti spiego cosa ti dice ogni emozione (rabbia inclusa).

Vuoi diventare più forte di qualunque problema?

Mettere in pratica quello che scriviamo non è facile.
Ma è possibile.

Come Mental Coach possiamo allenarti in questo.

Non un semplice miglioramento della tua vita, ma diventare tu, per sempre, una persona capace di affrontare qualsiasi problema senza che nulla possa abbatterti o fermarti.

Iniziamo gratis ⇒




Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti