Stress da ansia: perché viene e come combatterlo al meglio

Oggi parliamo dello stress da ansia.

Stress e ansia sono spesso collegati tra loro e una cosa che a volte si consiglia è di “lasciare che passino“.

Magari dedicarci a qualche attività piacevole o poco più.

Senza contare che viene considerato anche inevitabile provare ansia o stress.

L’ansia passa da sola?
No.

neanche lo stress.
Per superarli dobbiamo innanzitutto capire.

 

Stress da ansia: cos’è e cosa lo provoca

stress da ansia - Ragazza con le mani nei capelli

Prima certezza: lo stress non è una malattia.
Si tratta invece di una risposta fisiologica.

In sostanza è una risposta con cui il nostro organismo si prepara ad affrontare una determinata situazione.

Quando ho spiegato come calmare lo stress, ho anche detto che lo stress è legato alla nostra percezione.

Noi siamo stressati quando le sfide, gli impegni che dobbiamo affrontare li percepiamo come eccessivi.

  • Eccessivi rispetto alle nostre capacità ad esempio (insicurezza)
  • Eccessivi rispetto al tempo a disposizione (fretta)
  • Eccessivi rispetto alle nostre capacità emotive (paura di soffrire)

In sostanza non è mai la situazione a essere stressante, siamo noi a viverla come tale.

Ricorda che la nostra mente è una vera e propria centrale chimica.

Lo stress è un’insieme di processi chimici che ci predispongono alla reazione di fronte a situazioni difficili.

Ma questa reazione è controllata dalla nostra mente.

Sono i pensieri “le leve” con cui noi cambiamo la chimica interna del nostro corpo.
Senza comprendere questo, possiamo solo subire gli eventi.

In questo video ti spiego “la chimica delle emozioni”.

 

Sintomi ansia e stress? Più importanti le vere cause!

Perché è così importante parlando di stress da ansia?

Perché sono i nostri pensieri a creare questa risposta stressoria.

Come?

Noi andiamo in ansia sempre e solo quando si presentano due condizioni:

Chiaramente la minaccia potrebbe essere quella di non riuscire a fare le cose programmate.
O non riuscire a farle bene.

La minaccia potrebbe essere il giudizio negativo degli altri che non approvano cosa facciamo.
O come lo facciamo.

La minaccia è qualsiasi cosa noi percepiamo come capace di farci soffrire e stare male.

Se sto male, voglio evitarla.

E così lo stress da ansia è la risposta fisiologica alla nostra aspettativa di trovarci in una situazione di sofferenza.

L’ansia è anticipazione.

Prima ancora di trovarmi in quella specifica situazione, io comincio già a immaginarla.

E se penso sia minacciosa e penso di non riuscire a gestirla, provo ansia.

E l’ansia innesca una reazione di stress con cui potrei fronteggiare quelle difficoltà.

Ma come emerge chiaramente dalle ricerche sul campo, ma anche dalla nostra esperienza quotidiana…

Lo stress non può durare a lungo.

Se rimaniamo in questa condizione finiamo per esaurire le nostre risorse ed energie.

Ma poi ti chiedo: tu preferiresti farti operare da un chirurgo ansioso e stressato per l’operazione?
O da uno calmo e concentrato?

Già…

La prima cosa da fare è fermare l’ansia che alimenta poi il nostro stress.
Per farlo devi capire come funzionano le emozioni.

 

Stress ed ansia dipendono da te

Le emozioni sono reazioni valutative.

Ossia la tua emozione è una risposta che dipende da come valuti quello che vivi.

Non è mai la realtà a farti emozionare, ma il significato che le dai.

In psicologia si chiama indipendenza emotiva.
(molto diversa dalla più nota, ma poco utile, intelligenza emotiva)

Poiché l’ansia con cui ci carichiamo di stress e tensione la creano i nostri pensieri, lì dobbiamo intervenire.

Attraverso la nostra “Rete di protezione” tutti i nostri studenti scoprono come calmare l’ansia anche in pochi secondi.

In questo video tratto dal nostro programma di coachingMai Più Ansia” ti mostro i primi 2 esercizi.

 

Stress e ansia: l’approccio giusto

Questo è però solo il primo passo.

Lo stress da ansia si lega a due aspetti chiave: minaccia e insicurezza.

Come combattere l’insicurezza?
Sviluppando la tua autostima.

Per farlo devi osservare con chiarezza cosa temi.
Te lo spiego attraverso un esempio che ti mostra il giusto processo.

  1. Emozione: Ansia (con tanto di tensione, stress, e altro malessere)
  2. Situazione: sei in ritardo e hai ancora molte cose da fare (giusto un esempio legato spesso allo stress)
  3. Cosa ti immagini: che non farai in tempo a finire tutto, che non sei all’altezza della situazione, che non sei capace, che gli altri ti giudicheranno male.
  4. Cosa non riesci a fare: a gestire meglio il tempo, a fare tutto quello che programmai, a fregartene dei giudizi degli altri, a pensare bene di te se non raggiungi tutti i risultati che ti programmi.

L’ansia non è semplicemente legata alla minaccia (cosa ti immagini).

Se ad esempio di “finire tutto” non te ne importa, allora non provi ansia quando non ci riesci.

Ricordalo sempre: provi ansia se pensi che quella situazione sia dannosa per te.

Ed è il piano emotivo che conta.

A volte chiedo: “Ma che problema c’è se non riesci a fare tutto“?

E di solito, praticamente, non succede nulla.

Ma quel “non riuscire a” innesca una serie di pensieri negativi ed emozioni negative.

Questo malessere è sempre la vera minaccia a cui guardare.

Ma non basta che ci sia la possibilità di stare male.
Devi anche pensare di non saperla gestire.

Così puoi affrontare in modo nuovo l’ansia se comprendi cosa “non riesci a” fare.

Nel nostro esempio, non riesci a:

  • Gestire meglio il tempo.
  • Fare tutto quello che programmi.
  • Fregartene dei giudizi degli altri.
  • Pensare bene di te se non raggiungi tutti i risultati che ti programmi.

Questo è ciò che deve interessarti, non tanto la situazione in sé.

Ricorda che l’emozione è un sintomo: ti dice che tu vivi male qualcosa.

Per quale motivo?

Perché non riesci a gestirla… bene.
Con serenità, calma, concentrazione e fiducia.

Per cui devi identificare cosa non riesci a fare e poi sviluppare le capacità che ti servono.

Quelli dell’esempio, tra l’altro, sono tutti aspetti su cui lavoriamo nel corso gratuito “Come Vivere Senza Ansia“.

Cosa pensi di te, come gestisci il tuo tempo, l’autostima.
Aspetti chiave per ogni persona.

Quello che ti ho fatto vedere così al volo è un frammento del lavoro che facciamo nel corso.

Se vuoi puoi iscriverti gratis da questa pagina.

Adesso sai come calmare e gestire lo stress da ansia.
Ma hai anche la direzione per eliminarlo.

Io non mi stresso se penso di poter gestire bene, in modo efficace e tranquillo, tutto quello che mi accade.

Questa sicurezza è la chiave di volta per combattere l’ansia e vincere la paura.

Ogni paura.

Già, ma poi tornano tanti che, in virtù della propria professionalità, ti consigliano di tenerti ansia e paura.

Ti dicono che lo stress è prezioso e che la paura serve.

Ma tu ti faresti operare da un chirurgo spaventato?
No.

La paura è fraintesa, c’è confusione e sempre più malessere proprio per questi consigli errati.

L’ansia, da cui nasce molto del nostro stress, non è altro che una forma che prende la paura.

In questo breve video ti spiego il percorso che ho fatto io per eliminarla, e che puoi fare subito anche tu.

Iscriviti GRATIS al corso

 

Approfondimenti

come combattere l’ansia
attacchi di panico
attacchi di ansia
come ridurre lo stress
ansia generalizzata
ansia rimedi
nausea da stress
tremore e ansia
tecniche di rilassamento per ansia
sintomi stress fisico
formicolio piedi ansia
nervosismo sintomi
ansia brividi freddo
mancanza di respiro ansia
vertigini da stress
l’ansia generalizzata si guarisce?
esaurimento nervoso sintomi neurologici
dimagrimento da stress sintomi
come calmare il nervoso
spasmi muscolari stress
parestesie ansia
ansia anticipatoria
come curare l’ansia in modo naturale
agitazione sintomi
come superare gli attacchi di panico da soli
ansia senza motivo
come gestire gli attacchi di ansia
ansia e sudorazione
sintomi fisici depressione ansiosa
come gestire lo stress
senso di irrealtà e confusione
patologie da stress
effetti dello stress sul corpo
sintomi dello stress mentale
tosse da ansia
battito cardiaco accelerato
crisi di nervi sintomi
disturbo da stress acuto
curare l’ansia
ansiogena significato
stress rimedi
sconfiggere l’ansia per sempre
sintomi ansia allo stomaco
stanchezza da stress
sono stressato
come ridurre ansia e stress
dolori da ansia
gestione dello stress
farmaci ansiolitici
come combattere l’ansia senza farmaci
attacchi di panico e pressione alta
cura per ansia e depressione
mal di testa da stress sintomi
stress cronico
ansia e paura
ansia e depressione come uscirne
nevrosi d’ansia
disturbi mentali come riconoscerli
sensazione di vuoto alla testa
gestione ansia
come stare tranquilli
come calmare l’agitazione
terapie ansia
vampate di calore ansia
ansia e sensazione di soffocamento
ansia depersonalizzazione
crollo emotivo sintomi
psicologo ansia
ansia e pressione bassa
attacchi di panico rimedi naturali
malattia per stress
ansia adolescenza
cose da fare per rilassarsi
sinonimo stress
ansia malattie
attacchi d’ansia improvvisi
ansia medicine
sensazione di angoscia
depressione da stress
come scaricare la tensione
ansia febbre
sintomi di ansia e depressione
ansiosa significato
sono agitata
attacchi d’ansia cosa fare
ansia notturna rimedi
sonnolenza da stress
aspettare con ansia
definizione di paura
accettare l’ansia
attacchi di panico vomito
stress psicosomatico
come uscire dall’ansia
stress da studio
come combattere la paura
sensazione di paura
metodi per rilassarsi dall’ansia
stress nervoso sintomi
disturbo post traumatico da stress sintomi fisici
ansia petto
adrenalina alta sintomi
voglio sparire per sempre
quanto dura l’ansia?
ansia panico
ansia preoccupazione
curare ansia e depressione
mal di schiena ansia
terapia per l’ansia
paura di impazzire
rimedi contro il nervosismo




Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti