Calmare il tremore alle mani da ansia e ritrovare serenità

Il tremore alle mani da ansia (“mi tremano le mani“) è una condizione fisica legata allo stress e allo stato di agitazione totalmente naturale correlato all’emozione che stiamo provando.

L’ansia, vale la pena ricordalo, è un’emozione e come tale è totalmente normale e naturale. Tra i vari effetti fisici può portare anche i tremori alle amni, alle dita, o alle braccia.

Accettare l’ansia è sempre determinante per poter migliorare le tua condizione. Ma quali sono le cause di questi tremori?

Come calmare il tremolio improvviso? Ha sempre una connessione con la depressione, come spesso suggeriscono?

Vediamo come riconoscere se le mani tremano per l’ansia e come eliminare questo problema.

 

Come riconoscere il tremore da ansia?

tremore mani ansia - Una ragazza che si stringe la mani

Il tremore è “successione di movimenti oscillatori più o meno rapidi e per lo più ritmici, involontari e spontanei, provocati da un alternarsi di contrazioni e di rilasciamenti di gruppi muscolari antagonisti.” (treccani)

Può essere leggero o intenso, riguardare entrambe la mani, o solo una (destra o sinistra in base alle persone). Alcuni lo definiscono come una sorta di “tremarella”.

Molto spesso il tremore da ansia viene confuso con il tremore essenziale, che però è una condizione cronica e non certo l’effetto di uno stato di agitazione.

Al tremore possono anche associarsi varie sensazioni collegate all’ansia:

  • Tachicardia
  • Spasmi muscolari
  • Bocca secca
  • Debolezza muscolare a braccia e gambe
  • Nausea da ansia
  • Agitazione interna
  • Freddo, o caldo
  • Tensione nervosa
  • Vertigini da ansia
  • Rigidità muscolare

La cosa importante è fare una distinzione tra i tremori che derivano dall’ansia e quelli patologici, come ad esempio dovuti al morbo di Parkinson.

L’ideale è sicuramente accertarti innanzitutto che non ci sia un problema di tipo organico (una patologia) e quindi escludere questa eventualità con un controllo medico.

Considera inoltre che i tremori possono avere diverse cause.

 

Cosa significa quando ti iniziano a tremare le mani

Le mani che tremano possono essere l’effetto di diverse cause.

  • Tremore fisiologico: naturale in presenza di stanchezza, mancanza di sonno, affaticamento dovuto a un’attività fisica (magari ripetitiva a cui non siamo abituati).
  • Tremore patologico: la mano che trema per causa di una malattia (Parkinson, sclerosi multipla, ictus ad esempio).
  • Tremore iatrogeno: causato dall’assunzione di farmaci che anno nelle “mani tremanti” uno dei loro effetti collaterali.
  • Tremore psicogeno (o funzionale) dovuto a condizioni di stress come l’ansia, gli attacchi di panico, l’angoscia o altre forme di malessere psicologico.

In quest’ultimo caso potremmo parlare di tremore ansioso, o tremori da ansia, ovvero quando è proprio la nostra condizione emotiva a determinare questo tremolio.

Può essere un lieve tremore alle mani, (una leggera tremarella alle mani) ma non solo.

Spesso i tremori vengono riscontrati in diverse parti del copro, ad esempio:

  • Tremore al braccio sinistro (o un formicolio o tremori alla mano sinistra)
  • Tremore alla mano destra
  • Tremori alla testa ( e giramenti di testa)
  • Tremore all’occhio destro
  • Tremore allo stomaco
  • Tremore al labbro superiore (o un tremore generale alla bocca)
  • Tremori al petto (o un tremolio al cuore)
  • Tremori alla pancia
  • Tremore al mento
  • Tremore generalizzato (alcuni sentono una vibrazione alla gamba sinistra).

Quando tutto questo deriva da uno stress emotivo (detti anche tremori da stress), allora è sulle nostre emozioni che dobbiamo lavorare.

Il tremolio alla mano può anche essere suddiviso in due possibili momenti:

  1. Tremore a riposo: quando non c’è tensione muscolare ma trema la mano.
  2. Tremore d’azione: quando invece c’è uno sforzo fisico che a sua volta può essere cinetico (fai un movimento) o posturale (come quando per verificare il tremolio della mano cerchi di tenerla ferma e sospesa per aria).

Ora ti spiego come calmare l’agitazione e tremore alle mani, eliminare l’ansia e ritrovare calma e serenità. Che sia intenso o solo un leggero tremore alle mani.

 

Come eliminare il tremore da ansia alle mani

Tremori interni ansia - 4 mani che si stringono

“Perché tremo?”
La prima cosa da capire è che l’ansia non capita e non “arriva”.

Anche quando si tratta di tremori notturni, o di un improvviso tremore alle mani o apparentemente di un’ansia senza motivo, in realtà l’ansia non è mai casuale.

Agitazione e tremore, se psicologici, hanno sempre una causa, e non è quella che crediamo solitamente.

Nervosismo e ansia sono emozioni che dipendono sempre da cosa pensiamo. Come spiega bene Nathaniel Branden, terapeuta canadese.

L’emozione è una reazione valutativa.

Significa che provi ansia NON per le cose che ti accadono, ma per come TU LE VALUTI, per il significato che gli attribuisci.

Tu provi ansia (e questa può portare come detto a tremori e tremolii vari), solo se PENSI che ci sia una minaccia.

I muscoli che tremano, anche se è un leggero tremolio alle mani, sono la conseguenza, a volte, di una condizione emotiva di paura, l’ansia anticipatoria dipende dal temere che accada qualcosa di negativo per te.

Hai mai provato ansia di fronte a cose positive?
Pensando che TUTTO sarebbe andato per il meglio e che non sarebbe MAI successo niente di male?

Di solito ci si ritrova a tremare dal nervoso, ma è sempre una condizione negativa, di inquietudine e paura (anche di fronte a cose positive se temi che qualcosa vada male, quasi avessimo paura della felicità).

Si chiama indipendenza emotiva, ossia le tue emozioni (agitazione e ansia incluse) non dipendono mai dall’esterno, ma SEMPRE E SOLO dall’interno.

Ossia dai tuoi pensieri.
E lavorando sui pensieri puoi fermare ansia e tremolio in pochi secondi. Ecco come calmare i nervi:

Questo video è tratto dal corso “Calmare la mente”, in cui insegniamo anche altri esercizi per creare quella che nella nostra Scuola definiamo “rete di protezione”.

Strumenti e rimedi per l’ansia semplici ma estremamente efficaci. Se ti trovi a tremare per ansia e agitazione, questo è un rimedio rapido e potente.

Pensa che con questi alcuni studenti hanno capito come superare gli attacchi di panico da soli, in modo completamente autonomo.

 

Gestire l’ansia o eliminarla?

Voglio concludere questa guida spiegandoti però che l’ansia è un’emozione naturale, può comportare effetti come i tremori alle mani o altri tremori vari, ma non è necessaria.

Cosa significa?

Come detto ogni nostra emozione dipende dai nostri pensieri. Non è quello che ti accade a farti emozionare, ma cosa tu pensi.

Non necessaria significa che non è automatica, ma la provi solo di fronte a una minaccia (hai paura che succeda qualcosa di brutto) e se c’è insicurezza.

Se non credi di poter affrontare e gestire, quindi superare serenamente questa minaccia. E qui potresti sentire a volte anche solo le dita che tremano.

Considera anche due cose importanti: la minaccia non è mai un dato oggettivo.

Anche se oggettivamente affronti una situazione pericolosa, potresti però non considerarla una minaccia se pensi di saperla gestire alla grande.

La valutazione di cosa sia una minaccia è una valutazione personale. Così come quella di saper, o meno, affrontare e gestire la situazione.

L’ansia la provi solo a queste due condizioni:

  1. Pensi che qualcosa ti farà del male.
  2. Pensi di non poterla gestire, che sia più grande di te.

Non provi ansia quando impari a sviluppare capacità e forza tali da poter affrontare e gestire qualsiasi possibile situazione.

Possibile?
Certo.

Se ci pensi su questo lavora qualsiasi percorso di addestramento.

Addestriamo soldati, infermieri, vigili del fuoco, operatori sanitari, con lo scopo di prepararli ad affrontare qualsiasi possibile situazione con serenità e fiducia.

Da una persona preparata e addestrata non ti aspetti che abbia “la mano tremante” proprio perché sa gestire i propri pensieri.

Non tanto “se la racconta” (altrimenti i tremori interni tradirebbero una forzatura), ma ci crede.

Sa realmente di poter gestire quella situazione, sa cosa fare e come farlo, sa che ha le capacità per farlo e si è allenata (coaching) a farlo.

Tutti, quando non siamo sicuri di farcela, potremmo provare agitazione, tremori, ansia, inquietudine.

Ma il problema non sta mai nella situazione che devi affrontare (per quanto difficile), ma nella tua preparazione.

Di più: nella tua sicurezza di avere la preparazione giusta e saper fronteggiare la situazione concreta che ti trovi davanti.

Spesso si può essere preparati e insicuri, e l’effetto sarà comunque la paura.

In questa pagina non volevo solo darti informazioni e consigli per gestire il tremore alle mani da ansia, ma farti capire che non è inevitabile e nei link che trovi ci sono molte altre risorse gratuite.

Saranno preziose se, invece di accontentarti di convivere con ansia e tremore, vorrai liberartene e vivere con serenità e fiducia.

Anche le situazioni più impegnative. Ci saranno, meglio arrivare preparati 😉




In SOLI 2 MESI puoi imparare a vivere con calma e serenità TUTTE le situazioni in cui oggi stai male e provi ansia. Ti interessa?

Scopri come iniziare GRATIS ⇒

Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
1 Commento
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti